Oggi ne sono pienamente consapevole, e per me significa il raggiungimento di un traguardo importante e un grande dono

"La mia esperienza con l'energia è iniziata nel 2000, ho frequentato i primi seminari cercando di approfondire le tecniche di trasferimento di energia, meditazione, etc.

Quindi ho seguito il mio percorso da studente cercando di mettere in atto tutto quello che mi veniva insegnato, ma senza sentire veramente una continuità, né un modo di vivere e di essere.

Ma questi passi mi sono serviti per comprendere tanti errori, che mi hanno aiutato a capire sempre meglio il senso di questa vita, e migliorare progressivamente.

Ora sono ripartito dal livello 1 con un bagaglio di esperienze ed errori che sono diventati progressivamente più chiari man mano che si svolgevano i vari livelli; essendo una persona molto pratica, ho subito capito che questi corsi erano più snelli e veloci di quelli del passato, e questo ha fatto aumentare la mia curiosità.

Ogni argomento centrava gli obbiettivi e le cose diventavano per me sempre più chiare e semplici.

Ho sentito che era venuto il momento di concentrarmi, e così è stato, ma non ho fatto alcuno sforzo; è arrivato tutto naturalmente, le persone intorno a me, i casi in cui ho potuto capire su cosa stavo lavorando e la forte centralità in cui mi sono trovato.

Fin da subito ho iniziato con le respirazioni, tutte le mattine mi sono ritagliato il mio spazio, ho iniziato a mettere disciplina negli orari, la sveglia sempre alla stessa ora – 5:50 AM, ma lentamente la disciplina si è estesa a tutte quelle piccole cose della vita a cui non facevo più caso.

È diventato tutto più rituale, anche le semplici cose che servono per iniziare la giornata, più tempo per lavarmi e prendermi cura di me, colazione molto ricca e abbondante, osservando la forma della frutta, se possibile la luce del sole sul tavolo; zero tecnologia, tempi dilatati per apprezzare tutto quello che mangio… tutto questo mi carica di positività.

E quando si sveglia il resto della famiglia, sono pronto ad accoglierli con un bel Buongiorno; a questo punto ho notato come anche per loro la situazione sia cambiata: si svegliano tutti più felici e sono pronti a iniziare la giornata in modo migliore.

In quel momento stavo ancora praticando le respirazioni dei primi livelli, e ho iniziato a osservarmi dall’esterno, rendendomi conto dei miei difetti, soprattutto nella comunicazione con le altre persone.

Nel frattempo avevo anche partecipato ai nuovi livelli in cui si parlava dei tre zeri, ed è proprio qui che ho capito quanti errori si possono fare comunicando con le persone anche se, trascinati dalla quotidianità, fatichiamo a rendercene conto…

Siccome ho iniziato ad abituarmi alla disciplina, mi è diventato più semplice mettere in pratica anche i tre zeri: è per questo che ho iniziato ad ascoltare cosa dicono le persone, e ho scoperto che prima non le ascoltavo affatto.

È stato proprio ascoltando gli altri che mi sono reso conto dei miei errori, e quindi ho iniziato a correggere il mio modo di comunicare, al punto che quando mi trovo di fronte a persone che stanno sbagliando (senza giudicarle), trovo comunque il modo per entrare in comunicazione con loro, attraverso semplicemente la parola giusta, o anche soltanto rimanendo in silenzio.

E mi sono accorto che mi ascoltano, in alcuni casi il rapporto è persino migliorato visibilmente; così ho iniziato a diventare sempre più consapevole delle potenzialità dell'energia universale.

Andando avanti con i livelli sono arrivato a praticare gli esercizi di yoga detox, e in seguito al livello 15 ho iniziato lo yoga magnetico; da qui in poi ho cominciato tutte le mattine ad alternare yoga magnetico e yoga detox, e dopo circa quattro mesi mi sono reso conto delle ulteriori trasformazioni su di me.

Senza praticare i miei consueti allenamenti sportivi per questi quattro mesi, mi sono accorto che i miei livelli cardio-respiratori non avevano subito alcun calo, anzi ho migliorato la mia elasticità e anche le prestazioni.

Adesso per me non è più possibile stare senza praticare gli esercizi del mattino, e questo influisce positivamente su tutta la mia giornata, e aumenta la mia concentrazione del 70% sugli insegnamenti della scuola Huesa.

Evito tutte le situazioni che mi possono distrarre dal mio star bene, vado a dormire felice al pensiero che il mio risveglio sarà bellissimo, e non mi importa quale giorno sia della settimana.

Per finire un piccolo riepilogo della mia persona.

Ho sempre amato gli sport, la natura e le cose semplici; ho sempre agito con il cuore, istinto e intelligenza, non mi sono costruito maschere, né mi appartengono modi di pesare rivolti al solo profitto.

Questo nella società occidentale è molto pericoloso – e infatti le mie esperienze non sono state facili –  ma se anche tale modo di essere mi ha reso molto vulnerabile, ho sempre sentito che c'era qualcosa di più grande a cui affidarmi.

Oggi ne sono pienamente consapevole, e per me significa il raggiungimento di un traguardo importante e un grande dono.

Paolo Nelzi

Studente HUESA di livello 15 (ITALIA)"