APPREZZATE CIÒ CHE AVETE E CIÒ CHE AVETE RICEVUTO

Noi ci rammentiamo l’un l’altro di ricordare chi siamo – noi siamo Esseri Umani, non siamo Umani Che Fanno

Benvenuti alla nostra Meditazione Globale Quotidiana. Oggi vi diamo il benvenuto per essere collegati al Grand Canyon in Arizona, negli U.S.A., una delle belle meraviglie sul nostro pianeta Terra. La nostra natura ci offre così tanto, ma raramente apprezziamo ciò che abbiamo e ciò che ci viene donato.

Noi ci rammentiamo l’un l’altro di ricordare chi siamo – noi siamo Esseri Umani, non siamo Umani Che Fanno –  abbiamo fatto troppo, continuiamo a fare e facciamo, facciamo, facciamo… troppo. Se ci fermiamo e siamo il nostro vero sè e se apprezziamo la Madre Terra, se apprezziamo la Natura e viviamo nella grazia ogni minuto della nostra vita sulla Terra, allora saremo in grado di salvare il nostro pianeta Terra.

Ora sta alla nostra Madre Terra sostenere la vita sulla Terra e attuare questa grande trasformazione in questo tempo, in questo tempo verticale. Il tempo è molto relativo. Un giorno, potrebbe equivalere ad un secolo. Un minuto potrebbe equivalere ad un anno. Quindi, abbiamo bisogno di rivolgerci alla nostra interiorità e smettere di rivolgerci all’esterno a cercare quella felicità che abbiamo cercato fuori.